La legislazione europea in materia di privacy e protezione dei dati personali richiede il tuo consenso per l'uso dei cookie. Maggiori informazioni.  Acconsenti?

Articoli

La classe attiva 2 - Fondazione Crup

Anno scolastico 2015-16

classeattiva2_fondazionecrup.png

Il percorso teatrale

Il percorso video

Il percorso di A.S.L. in lingua inglese

 

VIDEO

Le Verità Sospese

Malta  esperienza di alternanza scuola lavoro in lingua inglese

 

DOCUMENTAZIONE circolare 58  circolare124  circolare126  circolare151  circolare214  circolare313  circolare331  circolare376  circolare385

 

  

Il presente progetto si propone di promuovere e facilitare il passaggio da una didattica tradizionale ad una didattica laboratoriale e motivante, in grado di valorizzare le capacità e le competenze degli studenti nei diversi ambiti disciplinari. L’obiettivo è pertanto quello di porre gli allievi nelle condizioni di costruire il proprio sapere e saper fare in modo attivo e autonomo con l’utilizzo di diversi e innovativi linguaggi. In particolare si mira a :

1. sviluppare e consolidare negli studenti le competenze chiave di cittadinanza attiva, ed in particolare le competenze sociali, le competenze di comunicazione verbale e non verbale e la conoscenza di sé, attraverso la pratica teatrale(area d’intervento n.1);

2. favorire la partecipazione attiva degli studenti all’apprendimento e alla costruzione di conoscenze, sviluppando nel contempo altre competenze-chiave (progettare, collaborare, partecipare...), attraverso la realizzazione di prodotti video per la didattica (area d’intervento n.2);

3. consolidare le conoscenze e le competenze nella lingua comunitaria inglese (area di intervento3);

4. sviluppare le competenze informatiche spaziali e topografiche per l'analisi del territorio, attraverso l’utilizzo del GIS, con particolare riferimento alle capacità di analizzare, correlare e confrontare dati e informazioni derivanti da più fonti, consentendo agli studenti di affrontare innumerevoli percorsi di “navigazione” (area d’intervento n.3);

Il fulcro delle attività progettuali che si prevede di realizzare sta proprio nella specialità delle azioni didattiche proposte, che concorrono tutte insieme a far sì che lo studente sia più consapevole di sé, più abile nell’ utilizzare gli strumenti culturali che ha a disposizione e nel reperirne di nuovi, più capace di assumere decisioni e di agire in modo autonomo e responsabile.

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter